Andiamo in cucina con Massimo Alberti

Set 14 2018

Andiamo in cucina con Massimo Alberti

Massimo Alberti “Nito”, Chef e titolare del Ristorante Lago Pianozes, ci ha fatto entrare nella sua cucina per assistere alla preparazione della

Tartare di Cervo

“Questa è una ricetta che ormai porto con me dai tempi del mio primo ristorante a Cortina d’Ampezzo e quindi dal 1999.”

Il segreto della ricetta? La materia prima!

“Io uso esclusivamente lo scamone di cervo proveniente da animali cacciati e puliti sul posto in modo che la carne non assorba i liquidi delle interiora.”

Massimo ci confida che usando lo scamone si velocizza la fase di pulitura dei nervi, in quanto sono quasi inesistenti. Basta dunque tagliare delle fettine di polpa dello spessore di mezzo centimetro e batterle a coltello fino ad ottenere dei piccoli dadini.

A questo punto si passa alla fase di condimento. Molto semplicemente: sale, pepe, erba cipollina, due gocce di limone, una di tabasco e alla fine olio extra vergine d’oliva.

“Io la servo con un waffel al cumino, che si può sostituire con delle fette di puccia tostate, sali aromatici alla salvia, rosmarino e mirtillo nero. Completo il piatto con un fresco sorbetto alla senape delicata e mezza pallina di gelato ai lamponi”.

Se volete provare a prepararla, questa ricetta è semplice e veloce ma allo stesso tempo vi lascerà in bocca mille sapori delicati e profumati.

E… Buon appetito!

La versione originale la potete sempre trovare nel menù del Ristorante Lago Pianozes a Cortina d’Ampezzo.

Per prenotazioni:

Tel. 0436 5601

Condividi