Mostra Internazionale del gelato Artigianale

Ago 14 2018

Mostra Internazionale del gelato Artigianale

Dal 2 al 5 dicembre 2018 Longarone Fiere ospita una delle più importanti manifestazioni internazionali dedicate al gelato artigianale: la MIG, il “Salotto buono del gelato” per l’atmosfera calda ed accogliente che da sempre contraddistingue questo evento, non a caso organizzato in Cadore, la terra dei gelatai.

La Mostra Internazionale del Gelato è una vetrina delle migliori proposte in fatto di prodotti, macchine e attrezzature per la gelateria, con coinvolgimento del pubblico in iniziative caratterizzate da una partecipazione attiva e interattiva, assaggi e dimostrazioni in diretta.

Come ogni anno si terranno diversi concorsi, come la storica “Coppa d’oro”, la finale del Concorso “Carlo Pozzi”, che coinvolge gli allievi degli istituti alberghieri italiani, “Gelaterie in web” e “Mastri gelatieri”, che celebra le famiglie e i singoli gelatieri che hanno esportato questo prodotto di qualità nel mondo.

Qualche golosa anticipazione:

  • dimostrazione e degustazione gelato al gusto CUCO BELLO – cocco, lime e menta – a cura del gruppo Contaminazioni Stellate
  • preparazione e degustazione del “Tartufo di Pizzo” con il Maestro Pasquale Monteleone
  • dimostrazione di intaglio della frutta e composizioni a fette con il maestro Beppo Tonon
  • Preparazione e degustazioni di “Variazioni sul tema dolce e salato – Il gelato di accompagnamento al piatto stellato e alla piccola pasticceria” a cura della Compagnia Gelatieri: Gelato all’olio EVO toscano su fondo croccante ai semi, Gelato di zabaione al Picolit con sua salsa, servito e abbinato a piccola pasticceria secca
  • degustazioni di gelato ai fiori e gelato e Grappa

PROGRAMMA COMPLETO MIG 2018

LA STORIA

La prima edizione risale a 59 anni fa. L’iniziativa partì per volontà di gente del luogo e vide la presenza  di sole 18 aziende espositrici a Longarone, in quello che era il tradizionale punto di incontro dei gelatieri della Valle di Zoldo e del Cadore i quali nel periodo invernale facevano ritorno alle loro case, al termine della stagione di lavoro trascorsa nelle gelaterie in Germania, Austria, Olanda e in altri Paesi europei.

 

 

 

L’iniziativa cominciò a crescere da subito con vigore, ma il 9 ottobre 1963 tutto si fermò a causa di quella che venne definita come la catastrofe del Vajont: un’onda d’acqua, tracimata dalla diga a causa di una tremenda frana, spazzò via Longarone ed alcune frazioni vicine mietendo 2.000 vittime. Tutti i documenti della Mostra Internazionale di Longarone andarono distrutti; bisognava ripartire da capo.

Negli anni a venire la Mostra Internazionale del Gelato Artigianale è andata ad assumere un ruolo sempre più importante, divenendo un qualificato punto di incontro per il mondo del gelato internazionale, riferimento fondamentale non solo per i gelatieri dell’area storica della Valle di Zoldo e del Cadore, ma anche per i gelatieri artigiani provenienti da una cinquantina di Paesi.

CURIOSITA’

Non solo l’arte gelatiera, ma anche il cono del gelato nasce dall’ingegno di un cadorino.
Scopri qui

EVENTI COLLEGATI

Il Gelato Day a Cortina d’Ampezzo

Condividi