La colomba, da simbolo della Pasqua a dolce tradizionale

Feb 28 2018

La colomba, da simbolo della Pasqua a dolce tradizionale

La colomba nella cristianità simbolo di pace e salvezza

Ci siamo chiesti “come mai il dolce tradizionale della Pasqua è a forma di colomba”?

Così abbiamo così fatto qualche ricerca scoprendo che sono molte le versioni attribuite al significato della colomba nella cristianità. La più attendibile, tuttavia, risale a un episodio della Genesi. Nella lettura si narra, che Noè fece uscire una colomba per 3 volte dall’acqua e che, quest’ultima, tornò da lui con un ramoscello d’ulivo nel becco.

L’ulivo nel becco rappresenterebbe il segno evidente della fine del diluvio universale e la riconciliazione tra Dio e il suo popolo. Starebbe ad indicare, quindi, l’inizio di una nuova era.

Già ai tempi di Greci, Egizi e Romani veniva preparato un pane a forma di colomba. Serviva per le cerimonie sacre e gli si attribuivano proprietà rituali e magiche.

Fu Dino Villani, in qualità di direttore pubblicitario della Motta, che agli inizi del ‘900 lanciò sul mercato la colomba come la conosciamo oggi. Infatti, anche allora era ripiena di uvetta e canditi e ricoperta di glassa di zucchero e mandorle.

Diventò immediatamente simbolo della Pasqua, al pari del panettone per Natale. 

L’impasto originale, a base di farina, burro, uova, zucchero e buccia d’arancia candita, con glassa alle mandorle, ha assunto poi nel tempo diverse varianti di forma e ingredienti.

Come si prepara la colomba pasquale?

La sua preparazione richiede molto tempo, poichè occorre fare lievitare l’impasto più volte.

Noi vi proponiamo una ricetta più veloce e meno complicata di quella con il lievito madre, ma comunque gustosa e ottima. I canditi possono essere sostituiti con le gocce di cioccolato.

INGREDIENTI PER UNA COLOMBA DA 1 KG

  • 500 gr di farina
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 180 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 5 tuorli d’uovo
  • 25 grammi di lievito di birra 
  • 1 tazzina di latte 
  • estratto di vaniglia
  • buccia di limone
  • buccia di arancia
  • sale q.b.
  • 60 grammi di canditi o gocce di cioccolata

Per la glassa

  • 1 albume
  • mandorle dolci pelate e sgusciate
  • zucchero a velo
  • granella di zucchero

PROCEDIMENTO

  1. Sbriciola il lievito dentro l’acqua tiepida facendolo sciogliere con un cucchiaio di legno. Aggiungi 150 grammi di farina e forma un panetto di pasta omogeneo. Lascialo riposare per almeno 40 minuti con dell’acqua tiepida dentro un contenitore sigillato.
  2. Nel frattempo, impasta la farina restante, lo zucchero, i tuorli, 100 grammi di burro, la vaniglia, la buccia del limone, la buccia dell’arancia e un pizzico di sale. Aggiungi lentamente il latte e lavora l’impasto fino ad ottenere un composto morbido.
  3. Ora puoi aggiungere il lievito e, dopo avere lavorato l’impasto, mettilo a riposare per un’ora. Trascorso questo tempo, aggiungi  50 gr di burro e rimetti a lievitare per 7 ore.
  4. Completa quindi l’impasto con il restante burro e i canditi (o le gocce di cioccolato) e  lavora per l’ultima volta l’impasto. E’ arrivato il momento di trasferirlo nello stampo della colomba.
  5. Lascia lievitare per 4 ore e quindi spennella la colomba con la glassa di albumi e lo zucchero precedentemente lavorati.
  6. Aggiungi le mandorle e la granella in superficie e inforna a 200° per 10 minuti, poi diminuisci la temperatura a 190° e prosegui la cottura per 40 minuti.
  7. Togli dal forno e lascia raffreddare.

La tua colomba pasquale è pronta per essere servita!

 

Condividi